Storia e sviluppo del Liceo Scientifico "Paolo Ruffini" - Viterbo

Il Liceo Scientifico Statale “P. Ruffini” ” è situato nel centro storico di Viterbo in prossimità di Porta della Verità (anticamente Porta dell’Abate), una delle quattordici porte che si aprono lungo la cinta muraria della Città  il cui tracciato rimane sostanzialmente identico quello realizzato tra l’XI e il XIII secolo.

Il Liceo occupa tre edifici: gli adiacenti Palazzo Ruffini e Palazzo Borgognoni, cui si accede da Via della Verità,  il terzo edificio, distante trecento metri dagli altri due, è sito in Piazza Dante Alighieri,13.  

Palazzo Ruffini, edificato all’ inizio degli anni Sessanta del secolo scorso, è divenuto sede del Liceo nell’anno scolastico 1962/63. Successivamente, a seguito dell’incremento nel numero delle classi, furono utilizzati prima i locali del Palazzo Borgognoni, già Maidalchini e poi Macchi, ed infine, negli anni più recenti, quelli di Piazza Dante.

Il Liceo ha iniziato la sua storia nell’immediato dopoguerra, anno scolastico 1945/46, e come sua prima sede utilizzò alcuni locali dell’edificio I.T.C. “P. Savi”, sulla Cassia,  che abbandonò nell’estate del 1962 per trasferirsi nell’edificio in Via della Verità cui è collocato attualmente. Prima dell’utilizzo del Palazzo Borgognoni, l’insufficiente numero delle aule costrinse insegnanti e alunni di alcune classi del Liceo a trovare una sistemazione provvisoria in diverse zone della Città. Resi disponibili poi gli spazi di Palazzo Borgognoni, il Liceo ha garantito un’unica sede ad alunni e insegnanti fino all’a.s. 2009/10 quando si è reso nuovamente  necessario collocare alcune delle classi in un’ala del vicino edificio scolastico sito in Piazza Dante, già sede dell’IPSIA ed in origine Monastero di Santa Caterina (1520).

Per il Liceo, in particolare l’a.s. 2010/11, ha segnato l’avvio della riforma della Scuola Secondaria Superiore con l’introduzione di un nuovo impianto curriculare, unitamente a significative trasformazioni culturali e sociali che ne hanno segnato una vera e propria innovazione. Dal settembre 2011 il Liceo ha attivato l’opzione di “Scienze applicate” e nel 2014 il percorso di "Liceo Scientifico a indirizzo Sportivo",  ampliando in questo modo la propria offerta formativa.

Dall’ a.s. 2012/13, l’edificio di Piazza Dante Alighieri è diventato sede ufficiale del Liceo ospitandone  anche la Presidenza e gli Uffici amministrativi. Del complesso fa parte anche l’ex chiesa barocca di Santa Caterina, ora Aula Magna. Nel 1912 un importante intervento sulla fabbrica del Monastero femminile domenicano ne  modificò radicalmente l’impianto  originario. Dell’ex Monastero fa parte anche l’omonima chiesa barocca di santa Caterina  la cui volta era stata dipinta da Antonio Colli (1712) con mirabili scenografie architettoniche. Il Monastero nel 1525 ed ancora negli anni 1541-1544, ospitò Vittoria Colonna. Durante il suo soggiorno viterbese la raffinata poetessa tenne contatti con Michelangelo e con il cardinale Reginald Pole, in quel tempo Legato del Patrimonio e figura di spicco del Circolo degli Spirituali, e anche dell’  Ecclesia Viterbiensis.

Il Liceo è intitolato a  Paolo Ruffini, l’insigne matematico nato a Valentano (1765),  centro presso il quale  il padre, originario di Reggio Emilia, ebbe per circa un decennio la condotta di medico. Il giovane Ruffini, seguì gli  studi di  medicina e di matematica  all’Università di Modena dopo che la famiglia, lasciato il piccolo centro viterbese, si era portata a Reggio Emilia. Laureatosi giovanissimo in medicina, Ruffini ebbe i suoi successi negli studi matematici tanto che a 23 anni ottenne la cattedra di Analisi presso la stessa Università e  tre anni dopo anche quella del corso di Matematica Elementare. Quando poi l’Università venne chiusa da Napoleone, Ruffini, nonostante la sua mancata adesione ai governi francesi cittadini,  ebbe l’incarico d’insegnamento nella Scuola Militare di Modena, allora appena istituita. Nel 1814, col ritorno in città del duca Francesco IV e la riapertura dell’Università, Ruffini vi fu nominato Rettore a vita e rintegrato anche nell’insegnamento per  le cattedre di Medicina pratica e di Matematica applicata. Fu durante l’epidemia di tifo del 1817 che il medico Ruffini, per curare i suoi concittadini si espose al contagio. Pur guarendo non riuscì mai a recuperare la piena salute e il 10  Maggio 1822 Paolo Ruffini si spense nella sua città adottiva emiliana.  

        A lui si devono fondamentali studi ed opere matematiche e se fra gli studenti liceali il suo nome  è fermo alla  “regola di Ruffini”, un algoritmo semplificato per eseguire la divisione tra un polinomio di grado n e un binomio di primo grado, la sua importanza negli studi matematici gli è riconosciuta per il teorema (Ruffini-Abel) che dimostra l'impossibilità di dare una risoluzione generale per radicali alle equazioni di grado superiore al quarto.

      All'attività scientifica di Paolo Ruffini, -matematico, medico ed epistemologo,  i docenti e gli studenti del Liceo  hanno dedicato il sesto volume di studi della Collana "I Ruffini", Paolo Ruffini  Sublime spirto… all’error diè guerra ( 2016), edita dal Liceo. 

Notizie

50esimo anniversario del '68: come eravamo, come saremo

21 Apr, 2018

In occasione del 50esimo anniversario del ‘68, l’AGI Agenzia Italia con il…

Bando Concorso Letterario "Elena M. Coppa" (scadenza 30/6/2018)

21 Apr, 2018

L’Associazione culturale “Elena M. Coppa, il cielo negli occhi”, in collaborazione…

ZERO Hackathon 2018 (scadenza 24/4/2018)

20 Apr, 2018

Il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca – Direzione generale…

Incontro di formazione per il Progetto LetsApp 2018 - 23/4/2018

16 Apr, 2018

La nostra scuola è stata individuata come unica sede del Centro Italia per un…

Studenti del Ruffini, guide turistiche per un giorno

16 Apr, 2018

Si è svolta  sabato 14 aprile, l’iniziativa promossa dal liceo scientifico statale…

Orientamento in Uscita - Testimonial Day 10 maggio 2018

14 Apr, 2018
Si informa che giovedì 10 maggio 2018, dalle ore 9.00 alle ore 16.00, presso il…

Anteprima della docu-fiction “Aldo Moro - Il Professore”. 4 maggio 2018.

12 Apr, 2018

Si comunica che, in occasione dei 40 anni dall'uccisione di Aldo Moro, il giorno 4…

Test of Academic English - Sapienza Università di Roma (scadenza 1/5/2018)

12 Apr, 2018
Il giorno 24 maggio 2018 si svolgerà il "Test of Academic English", nell'ambito del…

Distretto 2080 del Rotary International Borsa di Studio progetto Scambio Giovani.

10 Apr, 2018

Nel quadro delle iniziative del Rotary International-Distretto 2080, dedicate alle…

Concorso CNESA2030 “Cambiamenti climatici e migrazioni” (sc.16/5/2018)

10 Apr, 2018

Il Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità Agenda 2030 (CNESA2030)…

Terza Settimana delle Culture Digitali #SCUD2018 ( dal 9 al 15 Aprile 2018)

09 Apr, 2018

La nostra scuola partecipa all’evento con un’iniziativa promossa dagli studenti…

BANDO DI CONCORSO “Al di là del giudizio” (scadenza 1/6/2018)

09 Apr, 2018

Fondazione Bracco, da sempre impegnata, attraverso il progetto “Diventerò”, a…